Infanzia alla ribalta #3 al Cinema Palazzo a San Lorenzo

Il Nuovo Cinema Palazzo e il Palazzo dei Bambini tornano a parlare di educazione e di infanzia. Continua infatti il percorso di Infanzia alla ribalta, ribalta la città: giunto al terzo appuntamento, anche in questa occasione vengono proposti laboratori, attività e incontri dedicati a grandi e piccoli, continuando a sostenere una visione alernativa dell’educazione.

Distruggere la prigione, mettere al centro della scuola il bambino, liberarlo da ogni paura, dare motivazione e felicità al suo lavoro, creare intorno a lui una comunità di compagni che non gli siano antagonisti, dare importanza alla sua vita e ai sentimenti più alti che dentro gli si svilupperanno, questo è il dovere di un maestro, della scuola, di una buona società… – Mario Lodi

Per info e prenotazioni laboratori: laboratoricinemapalazzo@gmail.com

Laboratori per bambini
1) Laboratorio di astronomia su orientamento, migrazioni, sole, ombre per riscoprire il proprio posto nel mondo. Tenuto da Movimento di Cooperazione Educativa MCE
2) Laboratorio di costruzione di giochi di piazza e riflessione sulla riconquista ludica della città. Tenuto da CEMEA del Mezzogiorno
3) Laboratorio di danze popolari a cura di Cemea del Lazio
4) Città senza paura, a cura di Dynamis

Laboratori per adulti
1) Intorno ai grandi classici MCE. Laboratorio itinerante di letture e riflessioni pedagogiche a partire dai testi dei grandi maestri del Movimento di Cooperazione Educativa. (MCE).
2) Laboratorio di danze popolari a cura di Cemea del Lazio

Oltre ai laboratori, sono moltissime le attività previste per la giornata!

Il Programma

MATTINA | Ore 10:00 – 12:30
Laboratori per grandi e piccoli.
Info e prenotazioni: laboratoricinemapalazzo@gmail.com

1) Dal sud al nord pensando il mondo rotondo. Laboratorio di astronomia su orientamento, migrazioni, sole, ombre per riscoprire il proprio posto nel mondo. A cura di Elisa De Sanctis e Sara Collepiccolo del Gruppo di Pedagogia del Cielo (MCE). [dai 10 anni in su]
2) Piazze in gioco. Laboratorio di costruzione di giochi di piazza e riflessione sulla riconquista ludica della città. A cura di Claudio Tosi (Cemea del Mezzogiorno). [dai 6 anni in su]
3) Intorno ai grandi classici MCE. Laboratorio itinerante di letture e riflessioni pedagogiche a partire dai testi dei grandi maestri del Movimento di Cooperazione Educativa. A cura di Marco Pollano e Valeria De Paoli (MCE). [per adulti]

PRANZO | Ore 13:00 – 15:00
Pranziamo insieme con la Pozzosteria del Nuovo Cinema Palazzo

POMERIGGIO _ BAMBINI
Ore 15:00 – 16:00 | Laboratorio di danze popolari in piazza, a cura di Cemea del Lazio. [dai 6 anni in su]
Ore 16:00 – 18:30 | Città senza paura #3. Laboratorio per bambini [dai 6 anni in su] a cura di Dynamis. Ripensare la città e il quartiere di San Lorenzo come un ambiente di gioco, un luogo senza paura da scoprire, attraversare e trasformare con gli strumenti del teatro e della fantasia. Info e prenotazioni: infanzia@dynamisteatro.it

POMERIGGIO _ ADULTI

  • Ore 16:00 – 17:00 | Presentazione della prossima RIDEF “Sguardi che cambiano il mondo: Abitare insieme le città delle bambine e dei bambini”, incontro internazionale degli educatori Freinet che si terrà a Reggio Emilia dal 21 al 30 luglio
  • Ore 18:00 – 18:30 | Luce su luce: apparizione dell’olivo. Racconto tratto dal mito greco della fondazione della città di Atene. Scritto, narrato e diretto da Sista Bramini; voce e viola di Camilla Dell’Agnola.
  • Ore 18:30 – 19:30 | Proiezione del documentario “El Retratista” Anno scolastico 1934-35. Il giovane maestro catalano Antoni Benaiges è assegnato in una scuola rurale nelle campagne di Burgos, nel nord della Spagna. Antoni ha un metodo: è la tecnica Freinet e la stampa scolastica, che il maestro vuole mettere a disposizione della libera fantasia degli alunni del borgo. Sotto la supervisione del maestro i bambini arrivano in breve a comporre e stampare dei quaderni eccezionali, che raccolgono la vita di un borgo della Spagna rurale degli anni ’30 dal punto di vista dei bambini. Il sogno però è destinato a finire presto: nel luglio 1936, nei primi giorni della guerra civile spagnola, Antoni Benaiges sarà fucilato dai franchisti e gettato in una fossa comune. La sua memoria e il suo lascito ideale, dimenticati in patria, riemergeranno 75 anni più tardi in una piccola scuola dall’altra parte dell’oceano…

Infanzia alla ribalta_Ribalta la città #3

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE