Riprende la stagione teatrale per i bambini al Il Teatro Vascello

Riprende la stagione teatrale per i bambini al Il Teatro Vascello

Apre sabato 6 ottobre la stagione teatrale 2012-2013 per bambini, del Teatro Il Vascello di Roma, con una tenebrosa ma divertente storia, Il Principe di Mezzanotte.

Un comò magico, un Principe di nome Mezzanotte e naturalmente una strega e la sua maledizione, questi sono gli ingredienti della storia, conditi da una dimensione onirica e da uno stile noir e misterioso che piace tanto ai bambini.
Nel  Principe di Mezzanotte si narrano le vicende di, appunto, un principe, perdutamente innamorato del buio e delle stelle, perché senza il buio le stelle non si vedono e, non importa  che tutti credono che il buio sia il rifugio perfetto per fantasmi, lupi e streghe, con il buio prendono vita i sogni e a lui piace tanto sognare anche perché è l’unica cosa che gli rimane da fare visto che la malvagia strega Valeriana, innamorata di lui e respinta,  lo ha maledetto a bruttezza infinita se si innamorerà di un’altra.
Mezzanotte dunque per evitare la maledizione decide di non innamorasi mai più e si rifugia insieme al suo castello e ai suoi servitori in un comò in attesa che qualcuno sciolga la maledizione ma, ecco, qualcuno entra nel comò e inizia la storia, piena di personaggi buffi e grotteschi pronti a raccontarci una fiaba delicata e romantica.

Regia, drammaturgia, scena, luci, suoni Alessandro Serra con Valentina Salerno, Andrea Castellano, Massimiliano Donato

Dove: Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 – Monteverde
Quando: In scena il 6-7 e 13-14 ottobre ogni sabato alle ore 17 e ogni domenica alle ore 15,
Prezzi: Adulti € 10,00 bambini € 8,00

www.teatrovascello.it

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi conoscere tutte le attività per i bambini a Roma seguici su... [DISPLAY_ACURAX_ICONS]

Lascia un commento

Noi amiamo i commenti costruttivi e ti ricordiamo che siamo un magazine non organiziamo direttamente gli eventi che trovi in questo sito
Non ci sono commenti! lascia un commento commenta questo articolo!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *