Bustric Il Varietè degli animali al Teatro Vascello

Bustric Il Varietè degli animali al Teatro Vascello

Il “Varietè degli animali” è un “Concerto di Teatro”, dove il teatro e la musica raccontano assieme. La musica, che per sua natura offre la meravigliosa libertà di suggerire immagini diverse ad ognuno pur essendo la stessa per tutti, ha ispirato questo “Varietè degli animali”.

La musica è come acqua: cambia forma a seconda del recipiente dove si mette pur restando sempre acqua. Uno spettacolo d’Arte Varia, dove la pantomima, antico linguaggio dell’uomo, il giocoliere e la magia ne sono la sostanza. Un divertimento dove Bustric, brano dopo brano, diviene, con l’aiuto di piccole invenzioni, un essere ogni volta diverso del mondo animale. Si ha così la costruzione di un Bestiario Immaginario che inventa e rappresenta un varietà con numeri di abilità straordinari.

Uno spettacolo interpretato da Animali di cui l’attore (l’uomo), veste i panni.

Un gioco sulla natura e le sue straordinarie forme e forse il suggerimento e la speranza che essa non venga dimenticata.

Signori e Signori, permettete che mi presenti pubblicamente, prof. Bustric, benvenuti a questo “Concerto di Teatro” dove l’illusione diviene realtà. Perché fare una cosa difficile quando con un piccolo sforzo la si può fare impossibile?…”

Un varietà e non un carnevale degli animali, come dice il titolo originale dell’opera di Saint Saens, perché gli animali  non hanno bisogno di nascondersi dietro una maschera per giocare  o per farsi piacere.

Per una volta non saranno gli animali ad adattarsi al linguaggio dell’uomo ma l’esatto contrario.

Questo “Varietè degli animali” è un omaggio al mondo animale così ricco e diverso.

Bustric diventerà, aiutato dalla musica di Saint Saens, brano dopo brano, un “Animale Sapiente” .

Un gioco sulla natura e le sue straordinarie forme e forse il suggerimento e la speranza che essa non venga dimenticata.

Il Leone, l’Elefante, il Coccodrillo, la Gallina e molti altri animali vi danno appuntamento a questo straordinario Concerto di Teatro.

Il mondo ha bisogno di spettacoli dove con leggera ironia, ingegno e fantasia si mostri quanto esso sia ricco di meraviglie e infinite possibili invenzioni.

Buon divertimento.

BUSTRIC

Sergio Bini, in arte Bustric, autore, regista, attore. Laureato alla facoltà  di lettere e filosofia dell’Università  di Bologna. Frequenta a Parigi la scuola di circo di Annie Fratellini e Pierre Etaix e quella di pantomima di Etienne Decroux e a Roma la scuola di Roy Bosier. Poi un periodo di studi con Jon Strasberg dell’ Actor studio. Crea la compagnia teatrale “La compagnia Bustric” con la quale scrive e interpreta spettacoli che mette in scena usando varie tecniche: dal gioco di prestigio, alla pantomima, al canto e alla recitazione, in un ritmo narrativo che riempie le sue storie di sorprese, di  cose buffe e inattese. E’ un teatro “colorato e comico, a volte poetico, certamente unico”. Con i suoi spettacoli è stato in gran parte dei paesi europei, ed anche in  Somalia, Cile, Uruguay, Brasile, Argentina, America del Nord, recitando in italiano, inglese e francese. Lavora nel cinema, dove ha preso parte tanto a film da Oscar come “La vita è Bella” di Roberto Benigni, quanto a film nascosti come “Quartiere” di Silvano Agosti. Alla televisione  recita in vari sceneggiati, ed è stato varie volte ospite di trasmissioni e talk show. Tra i suoi spettacoli “La meravigliosa arte dell’inganno”, “Atterraggio di fortuna”, “Napoleone Magico Imperatore”, “Nuvolo“, e molti spettacoli musicali, dal suo originalissimo “Pierino e il lupo” di Prokofiev, a “Varieté“ di M. Kagel, “Pinocchio“, “La meravigliosa storia del circo in musica“, collaborando con direttori d’orchestra come Marcello Bufalini e Sandro Gorli, ospite della Orchestra Regionale Toscana, della Orchestra Verdi di Milano, dell’Accademia di S. Cecilia. Firma la regia di un “Don Giovanni” di Mozart (Colombia) ed è Ambrogio nel Barbiere di Siviglia all’Arena di Verona. E’ autore oltre che dei testi dei propri spettacoli anche della commedia “Ghiaccio in Paradiso”.

QUANDO:
Sabato 1 marzo ore 17
Domenica 2 marzo ore 15
Martedì 4 marzo doppia matinée ore 10 e 11.30
Sabato 8 marzo ore 17
Domenica 9 Marzo ore 15

DOVE:
TEATRO VASCELLO
Via Giacinto Carini, 78 00152 Roma
Info: 06 5881021 – 06 5898031 promozione@teatrovascello.it

Botteghino:dal martedi’ al venerdi’ dalle 9 alle 21.30 orario continuato
lunedi’ dalle 9 alle 18,00; sabato dalle 16 alle 21,30; domenica dalle 14,00 alle 19,00

www.teatrovascello.it

COSTO: BIGLIETTI: ADULTI 10 EURO, BAMBINI 8 EURO

Se vuoi lascia un commento

Ti ricordiamo che romadeibambini non organizza gli eventi direttamente è solo una fonte d'informazione
Non ci sono commenti!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *