Piadine integrali al farro: la ricetta salvacena da fare con il lievitino

Piadine integrali al farro: la ricetta salvacena

Le piadine integrali al farro sono la prima gustosa ricetta con cui inauguriamo gli appuntamenti di “Briciole di panificazione” un percorso di ricette facili che arrivano direttamente dai ricettari segreti di Rosa Panzini, titolare del laboratorio Rosa’s Bakehouse di Capena.

Le piadine sono sicuramente un alimento sfizioso, amato sia dai grandi che dai piccini, da fare dolci o salate; Rosa le propone in una versione assolutamente salutare, con olio extra vergine d’olia, farina integrale e farina di farro: un’ottima idea per mangiar bene, sano e con gusto!

La ricetta delle piadine integrali

Le piadine con farina integrale e farina di farro possono essere gustate farcite con verdure, formaggi o affettati, secondo il vostro gusto; sono ottime anche scaldate con il ripieno per uno spuntino o un salva cena.

Ingredienti

lievitino (40 ml di acqua + 6 gr di lievito di birra + 40 di farina integrale)
200 g di farina integrale
50 g di farina di farro
50 ml di olio evo
120 ml circa di acqua (q.b. per un impasto morbido)
un pizzico di sale

Come preparare le piadine integrali

Preparate per prima cosa il lievitino, potete leggere il procedimento per preparare il lievitino cliccando qui.

Quando il lievitino è raddoppiato, impastate tutti gli ingredienti in una ciotola, fino ad ottenere un impasto morbido. Lasciate riposare per un’ora circa a temperatura ambiente. Riprendete poi l’impasto e fate tante palline da 50 grammi l’una. Stendete con il mattarello ogni pallina, mentre scaldate una padella antiaderente da 18/20 cm di diametro. Non serve ungerla. Mettete dentro la piadina e giratela ogni minuto circa. In questo modo non si formerà subito la crosta e la piadina formerà tante bolle.

Come conservare le piadine

Potete conservare le piadine una su l’altra sopra un piatto, coprendo con la pellicola o dentro un contenitore con il coperchio, in frigo per 2-3 giorni. Volendo si possono congelare e al momento farle rinvenire per pochi minuti in padella o al microonde.

Buon appetito!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.