Il PRESEPE VIVENTE “Sotto il Cupolone” a San Pietro

Nel meraviglioso spazio naturale offerto da La Fattorietta, l’Associazione Passeggiata del Gelsomino e Spazi Immensi Cooperativa Sociale, organizzano l’unico Presepe Vivente a San Pietro, con l’obiettivo di fare cultura e promuovere l’inclusione sociale dei più deboli.
I protagonisti sono giovani in condizioni di fragilità sociale. Fra questi, alcuni ospiti di Villa Letizia, comunità riabilitativa che ha fatto del reinserimento sociale attraverso lo sport, la cultura, l’agricoltura e l’arte il suo punto di forza.
15326232_1345842472127762_6063165295227596035_o

 

L’iniziativa è stata presentata per la prima volta domenica 18 dicembre, alla presenza di tanti visitatori, grandi e piccini, e avrà il suo culmine con l’appuntamento aperto a tutti nel pomeriggio del 6 e 8 gennaio dalle 16.30 alle 18.00.

Per le famiglie, inoltre, a partire dalle 11.00 arriverà la Befana con doni e dolci per i più piccoli con la possibilità di usufruire degli spazi BBQ e Pic Nic anche nello Chalet chiuso e riscaldato della fattoria.

Nel corso della presentazione dell’iniziativa, i protagonisti hanno dato vita al Presepe accanto alla capanna di legno costruita appositamente nell’ampio spazio della Fattorietta, insieme agli animali che in questo luogo vivono in libertà e partecipano a diversi progetti riabilitativi con persone a rischio di fragilità sociale e con problemi di disagio psichico.

 

15591064_1574820105867781_1881243895982804585_o

Il Presepe Vivente fa parte di un più ampio progetto all’insegna dell’integrazione e della socialità, che si svolge regolarmente attraverso le ‘normali’ attività quotidiane che coinvolgono i ragazzi di Villa Letizia, come prendere l’autobus per recarsi in fattoria e impegnarsi in un progetto di orticoltura, o armarsi di scopa e paletta per ripulire il quartiere che guarda sì San Pietro da vicino, ma annega spesso nella sporcizia.

Quello di Spazi Immensi è l’unico Presepe Vivente a Roma ambientato in una vera fattoria nel cuore della città!

15590859_1345842892127720_4694722205120064265_o

Il progetto è realizzato grazie anche ai numerosi partner che hanno sostenuto direttamente la cooperativa Spazi Immensi nell’organizzazione dell’evento, come la Rete delle Fattorie Sociali, Confagricoltura, la comunità riabilitativa di Villa Letizia, l’Arciconfraternita S. Maria Odigitria dei Siciliani egli Eroi di RES Ciociaria.

 


 

Il PRESEPE VIVENTE “Sotto il Cupolone”, si pone i seguenti obiettivi:
L’Inclusione sociale: valorizzando lo spazio naturale che la FattOrietta ci offre, luogo in cui è lo scenario naturale che riesce ad armonizzare con l’uomo, rivelandosi centro di inclusione per eccellenza,rifacendosi ai principi dell’agricoltura sociale.
Evangelizzare: trattandosi di una iniziativa prevalentemente di carattere religioso, vogliamo provare a far ritrovare la Fede a quanti, a causa delle mille avversità cui sottopone la Vita, l’hanno smarrita.
Fare Cultura: il disagio sociale è un fenomeno in continua espansione, e l’emarginazione della società nei confronti dei più deboli è sempre più forte, pertanto vogliamo tentare di abbattere queste barriere mentali e promuovere la “Cultura dell’Accoglienza”.
Fare Informazione: riteniamo che, al fine di distruggere l’emarginazione e le barriere mentali che sempre più spaccano la società, l’informazione possa svolgere un ruolo di fondamentale importanza: noi possiamo e vogliamo dare l’esempio, ma è solo tramite i media che il nostro esempio potrà diventare un modello di Vita strutturata sull’accoglienza.
15625842_1345842468794429_4343772423776982340_o

Quando: dal 18-26 Dicembre 2016 al 6-8 Gennaio 2017 dalle ore 16,30 alle 18,30
presso: La Fattorietta – Vicolo del Gelsomino, 68 – Roma (Traversa Via Gregorio VII)
info: 389 8354197 – 320 3919209

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.