Ultimo week-end con gli appuntamenti di Bonelli Vaudeville

Ultimo week-end con gli appuntamenti di Bonelli Vaudeville

Ultima settimana per la rassegna di teatro, nuovo circo e musica per tutta la famiglia Bonelli Vaudeville organizzata dall’Associazione Culturale Zip_Zone d’Intersezione Positiva. La manifestazione si chiude all’insegna della musica con l’acclamato musicista parigino Sandrò Joyeux e con lo spettacolo musicale delle Cardamomò.
C’è spazio anche a temi legati al sociale con la presenza dell’associazione Refugees Welcome e con la presentazione del libro “𝐂𝐨𝐦𝐞 𝐭𝐚𝐠𝐥𝐢𝐚𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝐜𝐢𝐩𝐨𝐥𝐥𝐞 𝐬𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐩𝐢𝐚𝐧𝐠𝐞𝐫𝐞, 𝐮𝐧 𝐩𝐞𝐫𝐜𝐨𝐫𝐬𝐨 𝐝𝐢 𝐬𝐜𝐨𝐩𝐞𝐫𝐭𝐚 𝐞 𝐯𝐚𝐥𝐨𝐫𝐢𝐳𝐳𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐜𝐮𝐜𝐢𝐧𝐚 𝐑𝐨𝐦” dello Chef Lorenzo Leonetti.
Si comincia sabato 22 alle ore 17.00 con l’intervento di Refugees Welcome Italia. L’Associazione RWI si racconta attraverso i valori di solidarietà che sono alla base del suo impegno e i progetti di accoglienza in famiglia e mentoring per persone rifugiate realizzati sul territorio, coinvolgendo tanti cittadini e cittadine attivi. A seguire, alle 17.30, il concerto di Sandrò Joyeux, la cui musica affonda le proprie radici nel calore delle terre del Sud Europa e del Nord Africa lontana dai radar delle mode, ma vicinissima al cuore dei più disagiati. Un concentrato di energia e allegria attraverso i ritmi del deserto e le strade polverose del West Africa, tra banlieues parigine e il reggae dei ghetti giamaicani, tra brani originali e rivisitazioni di classici e tradizionali africani. Canta in francese, inglese, arabo e in diversi dialetti africani. Alla maniera dei Griot ammalia il pubblico attraverso i suoi suggestivi racconti di viaggio o le storie e leggende legate alle canzoni.
Domenica 23 ottobre alle 16.30 è in programma lo spettacolo musicale “Vive la vie” di Le Cardamomò. Una miscellanea di fiabe, immagini e musiche che evocano il desiderio in tutte le sue forme: l’amore, l’anelare a qualcosa, l’eros, l’utopia, la voglia di restare bambini, la forza prorompente degli elementi naturali, la passione come motore primo della vita. In uno spazio visionario animato da videoproiezioni e scenografie mutevoli, quattro performer musicisti ricreano dal vivo queste storie attraverso musiche originali, effetti video, coreografie e racconti. Con Antonia Harper (voce, violino, viola), Marta Vitalini (organetto, percussioni, cori), Gioia Di Biagio (organetto, glockenspiel, diamonica, cori), Ivan Radicioni (tromba, flicorno, chitarra classica, cori). Alle 17.30 chiude questa ricca edizione di Bonelli Vaudeville la presentazione del libro “𝐂𝐨𝐦𝐞 𝐭𝐚𝐠𝐥𝐢𝐚𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝐜𝐢𝐩𝐨𝐥𝐥𝐞 𝐬𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐩𝐢𝐚𝐧𝐠𝐞𝐫𝐞, 𝐮𝐧 𝐩𝐞𝐫𝐜𝐨𝐫𝐬𝐨 𝐝𝐢 𝐬𝐜𝐨𝐩𝐞𝐫𝐭𝐚 𝐞 𝐯𝐚𝐥𝐨𝐫𝐢𝐳𝐳𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐜𝐮𝐜𝐢𝐧𝐚 𝐑𝐨𝐦”. Il libro, frutto di un progetto del Centro “Gli Scatenati” al quale hanno partecipato otto ragazze di origine Rom insieme allo Chef 𝐋𝐨𝐫𝐞𝐧𝐳𝐨 𝐋𝐞𝐨𝐧𝐞𝐭𝐭𝐢, è un libro di ricette, ma non solo. Ci sono le testimonianze di queste giovani donne, i loro ricordi legati ai sapori e ai luoghi d’infanzia, un presente non facile e le loro speranze per il futuro. Intervengono 𝐀𝐫𝐜𝐡. 𝐕𝐢𝐯𝐢𝐚𝐧𝐚 𝐏𝐞𝐭𝐫𝐮𝐜𝐜𝐢, Direttrice ARPJTETTO ONLUS e lo 𝐂𝐡𝐞𝐟 𝐋𝐨𝐫𝐞𝐧𝐳𝐨 𝐋𝐞𝐨𝐧𝐞𝐭𝐭𝐢, formatore e imprenditore sociale.

Tutti gli appuntamenti: Si inizia sabato 22 ottobre alle 11.30 con La scatola magica”, uno spettacolo di illusionismo di Andrea Sestrieri, una performance di grande suggestione, rivolta ad adulti e bambini, che promette di trasportare gli spettatori nel mondo della magia, lasciando tutti a bocca aperta. Alle 16.00 è previsto “Why Not?” di Piero Ricciardi: circo, gioco e rock’n’roll. Uno spettacolo comico, dinamico e sorprendente. Alle 17.00 interviene l’associazione Welcome Refugees e a seguire, alle ore 17.30, c’è il concerto di Sandrò Joyeux. L’ultimo giorno, domenica 23 ottobre, si apre alle 11.00 con la replica de “La scatola magica” di Andrea Sestrieri e prosegue alle 16.30 con lo spettacolo musicale “Vive la vie” di Le Cardamomò e si chiude alle 17.30 con la presentazione del libro dello Chef Lorenzo Leonetti.

QUANDO: Sabato 22 e domenica 23 ottobre
DOVE: Villa Bonelli (Via Camillo Montalcini, 1 – Roma)
ETA’ CONSIGLIATA: tutta la famiglia
COSTO: gratis
PRENOTAZIONI: Per informazioni si può scrivere alla mail zipzone.art@gmail.com o telefonare al numero 3474528761

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.