REF Kids – I Talk di Famiglia punto Zero – Spiegare il male e la paura ai bambini

REF Kids – I Talk di Famiglia punto Zero – Spiegare il male e la paura ai bambini

Famiglia punto Zero è un social di promozione di contenuti sulla genitorialità: produce e condivide spunti e approfondimenti divulgativi per soddisfare la crescente richiesta di proposte culturali a misura di famiglie.

La partecipazione alla prima edizione di REf Kids è nata dall’idea di creare un luogo d’eccellenza per le famiglie; tre incontri di approfodimento con esperti e divulgatori tra i più importanti e preparati della scena culturale, invitati a dibattere di alcuni grandi temi molto discussi dall’opinione pubblica: dall’uso corretto della rete e del perchè sia importante insegnare a bambini e ragazzi a essere protagonisti e non solo consumatori, al rapporto con ‘gli schermi’ che sembrano essere sempre di più interfacce imprescindibili nello sviluppo della conoscenza.

Infine, un approfondimento, è fatto sul grande tema dei videogames e l’impatto che hanno sugli adolescenti, costruendo una vera e propria guida per genitori e infine, puntare su un innovativo workshop dedicato alla ‘gamification learning’, ambito sempre più utilizzato nelle strategie educative.

Programma

Sabato 11 novembre 2017 ore 17:00

Io ti odio. Conversazioni sul cyberbullismo e il linguaggio estremo

Oggi in Europa i giovani sono tra i maggiori utenti del web e delle tecnologie mobili. La rete apre loro un vasto orizzonte fornendo la possibilità di ampliare le loro informazioni e le opportunità di apprendimento. Ma c’è chi rende la rete un posto infrequentabile. Abbiamo bisogno di una educazione civica alla rete? Come nasce il fenomeno degli haters e dei cyber bulli e come possono i genitori, insieme ai fgli, rendere la rete un posto migliore.

Giovanni Ziccardi, professore di Informatica Giuridica presso l’Università degli Studi di Milano

Federico Ruffo, inviato e giornalista PresaDiretta, Report, Rai3

Roberto Giuli, Sostituto Commissario della Polizia di Stato, Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma

Modera: Antonio Sofi, giornalista e autore tv – Rai3

Sabato 18 novembre 2017 ore 17:00

Iperconnessi. Bambini e ragazzi risucchiati dai video e dai videogames

Il gioco è alla base della vita dei bambini e in parte, lo è anche per gli adolescenti. Oggi il tempo libero per il gioco si è trasformato facendo spazio ai videogiochi e alle attività on line. Bambini ma sopratutto adolescenti trascorrono la maggior parte della giornata tra smartphone, computer e videogiochi. Il rischio è una dipendenza da tecnologia che può sconfinare in diversi disturbi. Le patologie possono essere evitate con un previdente lavoro di educazione digitale e, al contempo, alfabetizzazione affettiva.

Federico Tonioni – Dirigente medico presso il Day Hospital di Psichiatria e Tossicodipendenze del Policlinico Gemelli
Andrea Angiolino – Autore e giornalista, tra i più grandi esperti di giochi presenti in Italia
Ida Cortoni – Sociologa dei processi culturali e comunicativi Università LaSapienza, Roma

Modera: Diletta Parlangeli, giornalista e conduttrice di Kudos su Rai4

Sabato 18 novembre 2017

Workshop per genitori di gamifcation learning

Un laboratorio per genitori sulle forme di apprendimento condotto da due esperte di apprendimento digitale e teatro. Restare al passo con i mille modi di curiosare dei bambini richiede osservazione e impegno, soprattutto perché ogni bambino ha il proprio personale modo di esplorare e conoscere il mondo. Il workshop ha un doppio obiettivo: comprendere qual è la forma migliore per l’apprendimento dei propri fgli e a creare giochi educativi “su misura”. L’evento è curato dall’Accademia degli Stracuriosi ed è particolarmente indicato per genitori di bambini dai 5 ai 10 anni, insegnanti, educatori.

Max 20 partecipanti a workshop/2 sessioni: ore 11 e ore 15

Gli incontri sono tenuti dall’Accademia degli stracuriosi:
Vania Cauzillo- regista ed educatrice teatrale
Cristina Palermo – esperta diapprendimento digitale ed educatrice

ingresso libero ma con prenotazione obbligatoria a: info@famigliapuntozero.com

Sabato 25 novembre 2017 ore 17:00

Spiegare il male e la paura ai bambini

Dopo ogni atto di terrorismo (che spesso coinvolgono bambini e ragazzi) sui media e social network circola la domanda su come possiamo spiegare il male ai nostri bambini. Il problema però non è chiedersi come spiegare ai nostri fgli perché succedono cose orribili, il problema è che ai bambini sono state edulcorate le favole e le narrazioni, privandoli sempre più della capacità di elaborazione simbolica della paura. Perchè i genitori hanno paura della paura dei più piccoli?

Nadia Terranova, scrittrice per ragazzi
Simona Sparaco, scrittrice e sceneggiatrice

Giovanna Zoboli, scrittrice e editrice di Topipittori

Modera: Annalena Benini, giornalista de IlFoglio

DOVE: Opificio Romeuropa / Via dei Magazzini Generali, 20/a

Info e prenotazioni:

> 06 45553050
> kids@romaeuropa.net

 

Lascia un commento

Noi amiamo i commenti costruttivi e ti ricordiamo che siamo un magazine non organiziamo direttamente gli eventi che trovi in questo sito
Non ci sono commenti! lascia un commento commenta questo articolo!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *