Nuovi appuntamenti per bambini all’Hortus Urbis al Parco dell’Appia Antica

Anche le attività per bambini dell’Hortus Urbis, sono di nuovo in partenza per un nuovo anno pieno di laboratori all’aria aperta dove sporcarsi le mani con la terra, giocare con la storia e con naturalmente con la natura. Si riprende con l’Ottobrata Romana di domenica 5 ottobre 2014, che a partire dalle ore 11, ospiterà, presso l’ex Cartiera Latina a via Appia Antica 42/50 la divertente ELLIOTT LA MITOVELÓ, la bicicletta con rimorchio, che sporta in giro storie da ascoltare, da leggere, da scambiare, a cura dell’associazione Ersilio M.
L’Hortus Urbis è un posto privilegiato per i bambini. Oltre al giardinaggio vi saranno durante l’anno laboratori creativi, di storytelling, di cucina, di riciclo, di storia, sulla natura come la pittura con le piante tintorie, l’acquerello, il miele e le api e molto altro ancora. I laboratori saranno realizzati con il prezioso contributo di: Associazione Ersilio M., Azienda agricola Mamma Lù, Eu’s, Semi di Carta, Servizio Educazione del Parco dell’Appia Antica, Slow Food Roma, studioArturo.

Nell’orto non mancheranno anche le attività per i più grandi a partire dal mese di ottobre: ogni ultimo sabato del mese con i lavori all’orto aperte a tutti, e con altri appuntamenti tematici come le lezioni di Acquerello tutti i sabati mattina a cura di Gioia Marchegiani, un corso per l’autoproduzione di sementi e uno per il riconoscimento di piante spontanee culinarie presenti nel parco dell’Appia Antica a cura dell’Etnobotanico Giovanni Salerno; un corso di giardinaggio e orticultura, tenuto dall’esperto di orticoltura naturale e verde ornamentale dott. Agr. Enrico Lazzari.

L’Hortus Urbis è un orto-giardino lungo l’antico Almone a due passi dalla via Appia Antica, la Regina Viarum. Il progetto è inedito non solo per il tema scelto, l’orto antico romano con vocazione didattica, ma anche per la modalità di realizzazione che ha visto il contributo corale e generoso di tante realtà che hanno in comune l’essersi “rimboccate le maniche” per recuperare aree abbandonate a Roma per restituirle all’uso di tutta la cittadinanza. L’orto è oggi composto da 16 aiuole che occupano un area di circa 50 x 50 piedi romani ospitando oltre 80 varietà di piante selezionate fra quelle citate da Columella, Plinio il Vecchio, Catone, Virgilio e le scoperte degli scavi di Pompei e l’iconografia antica. La cura dell’orto è affidata ai volontari, ai bambini e alle famiglie che vengono a passarvi il loro tempo libero. Ognuno può dare un contributo, Vi aspettiamo.

QUANDO: domenica 5 ottobre ore 11.00

Hortus Urbis:
Email: hortus.zappataromana@gmail.com
Web: www.hortusurbis.it
Facebook: https://www.facebook.com/HortusUrbis
Twitter: @zappataromana – #HortusUrbis

Per arrivare:
Hortus Urbis presso l’ex Cartiera Latina, via Appia Antica, 42/50 (accanto alla fontanella)
In bici: ciclabile Cristoforo Colombo e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina
Bus: 118 e 218 sull’Appia Antica (Fermata Domine Quo Vadis) o 30express, 714 e 715 (Fermata Cristoforo Colombo/Bavastro o Cristoforo Colombo/Circonvallazione Ostiense) e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina nel parco Scott
In macchina: parcheggiare a via Carlo Conti Rossini, Largo Gavaligi, via Omboni, via Scott e dintorni e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina nel parco Scott

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE