CUPCAKES ALL’ARANCIA E GELATINE DI FRUTTA: PROFUMO D’AUTUNNO

Prepariamoci alla nuova stagione, con questi deliziosi cupcakes ricchi di vitamina C!

Fine estate, tempo di malinconia e preparativi per la scuola! Ancora qualche giorno di vacanza poi saremo tutti trasportati in piena routine autunnale e.. malanni di stagione! Per me l’autunno è sempre sinonimo di mal di gola e raffreddori, e allora mi preparo a fare scorta di vitamina C in ogni pasto, dalla colazione alla cena: vi propongo dei gustosi cupcakes da servire, ovviamente, con una salutare spremuta d’arance e qualche sfiziosissima gelatina di frutta!

RICETTA DEI CUPCAKES ALL’ARANCIA

3 uova
100 gr zucchero semolato
40 gr zucchero di canna bio
100 gr burro
200 gr farina 00
30 ml panna acida
60 ml succo di arancia
1 buccia d’arancia grattugiata
1 cucchiaino e ½ lievito per dolci
¼ cucchiaino di sale

Preparate lo stampo per circa 12 cupcakes e scaldate il forno a 180°.
In una ciotola setacciate farina, lievito e sale. In un altro contenitore, o direttamente nella ciotola della planetaria, lavorate il burro, a temperatura ambiente, e lo zucchero fino ad ottenere un composto molto cremoso. Aggiungete le uova, una alla volta, la panna acida e un terzo del composto con la farina. Mescolate  accuratamente e unite metà succo d’arancia, continuando a mescolare, poi versate il resto della farina. Quando il composto è morbido e ben amalgamato, unite la buccia d’arancia.
Versate negli appositi stampi, riempiendone sempre poco più della metà e cuocete per circa 20 minuti.
Potete servire questi cupcakes con un semplice frosting bianco come quello chefrosting al cioccolato
Oppure, se preferite un sapore ancora più intenso, spennellarli con uno sciroppo all’arancia e decorarli con scagliette di mandorle.

ricetta-cupcake-arancia

UN CONSIGLIO IMPORTANTE
Fate molta attenzione quando acquistate le arance di cui dovrete poi consumare la buccia, come in questa ricetta: questi agrumi, come molti altri, solitamente vengono trattati con additivi e sostanze tossiche per evitare la formazione di muffe e dare un aspetto più lucido ed invitante. Leggete bene le etichette: sempre più frequentemente si trova la dicitura “buccia non commestibile”, l’ideale è fare la spesa in un mercato rionale, da un contadino di fiducia che può garantire l’assenza di pesticidi nella frutta, o acquistare arance bio, soprattutto se destinate a questi squisiti dolcetti per la merenda dei bambini!
ricetta-cupcake-arancia2

 

Un suggerimento divertente per servire questi cupcakes, è decorarli con delle piccolissime gelatine di frutta: se ne trovano di tutti i colori e per tutti i gusti ma se volete provare a farle in casa, questa è la ricetta che ci propone la mia amica Sabrina che potete seguire su  http://langolodellacakedisaster.blogspot.it/

GELATINE DI FRUTTA

250 ml di succo di frutta
100 ml di acqua
100 gr di zucchero semolato
1 bustina di agar agar in polvere

Mescolate il succo di frutta (a voi la scelta del gusto!) con lo zucchero e lasciate riposare per qualche minuto. In un pentolino portate ad ebollizione l’acqua, aggiungete l’agar agar e mescolate per un paio di minuti evitando la formazione dei grumi. Togliete dal fuoco, aggiungete il succo zuccherato e mescolate. Versate il composto in stampini in silicone (tipo quelli per fare i cioccolatini, si trovano facilmente in ogni supermercato) e lasciate raffreddar a temperatura ambiente per circa un’ora. Per rendere ancora più gustose le gelatine, dopo averle sformate, fatele rotolare in un piatto fondo riempito di zucchero semolato! Le gelatine in genere si conservano per un mesetto, chiuse in una scatola di latta! Prima di affondare i denti in questa nuova deliziosa merenda, ancora un minuto per spiegarvi brevemente questi due nuovi ingredienti:

 

AGAR AGAR E PANNA ACIDA: COSA SONO E DOVE SI TROVANO

L’agar agar è prodotto naturale, senza sapore né odore né colore che ottenuto dalla lavorazione delle alghe rosse che vivono soprattutto nei mari di Cina, Giappone e India. Serve per addensare e si trova abbastanza facilmente in commercio, sotto forma di polvere, fiocchi o barrette, negozi che trattano alimenti naturali e bio, e nelle erboristerie, oltre che nei negozi specializzati per prodotti di pasticceria.

La panna acida è un prodotto  cremoso ottenuto facendo inacidire, tramite dei batteri, la panna derivata dalla lavorazione del latte pastorizzato: la trovate quasi in tutti i supermercati nel reparto frigo del latte e derivati. Si utilizza spesso nelle preparazioni gastronomiche e in molte ricette di pasticceria anglosassone.

Alessandra Sodi
La Sodi Cake Design
Visitate il sito per tantissime altre ricette http://lasodicakedesign.it/
e fate like sulla sua pagina … facebook.com/lasodicakedesigner

Foto Francesco Esposito
http://www.francescoespositoph.it/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE