Luneur Roma

Storie piccine letture per bambini nelle biblioteche di Roma

Storie piccine letture per bambini nelle biblioteche di Roma



Anche quest’anno dal 9 al 15 marzo è in programma Storie Piccine, una settimana di eventi interamente dedicati al progetto Nati per Leggere e alla lettura ad alta voce.

La manifestazione – realizzata in accordo con i Servizi Educativi per la prima infanzia (ITER) e le Biblioteche Civiche della Città di Torino – è curata, nella sua edizione romana, dal Centro Specializzato Ragazzi delle Biblioteche di Roma.

Nelle biblioteche, nelle scuole e in numerosi altri luoghi, i bambini e le loro famiglie potranno trascorrere piacevolmente qualche ora ascoltando storie, favole e filastrocche lette da lettori professionisti e volontari. Per tutta la durata dell’iniziativa, il pubblico potrà, inoltre, curiosare tra i libri messi a disposizione, giocare con le parole e con i colori, partecipare a laboratori ed incontrare altri bambini e genitori.

Nell’ambito della settimana Storie Piccine rientrano anche gli appuntamenti legati alla mostra “Cose che capitano: il graffiante e incantevole mondo a colori raccontato da Isol”, iniziativa dedicata all’illustratrice argentina Isol, vincitrice dell’Astrid Lindgren Memorial Award 2013.

La mostra – curata da Logos Edizioni in collaborazione con il Centro Specializzato Ragazzi – si compone delle tavole tratte da due recenti pubblicazioni dell’artista e di un ricco nucleo di libri pubblicati da Isol in Italia e all’estero; è visitabile fino al 14 marzo presso la Biblioteca Europea, in via Savoia 15, il lunedì dalle 14 alle 19, dal martedì al venerdì dalle 10 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 13.

All’esposizione sono abbinate delle visite guidate per le classi della scuola dell’infanzia ed elementare. Per prenotazioni e maggiori informazioni scrivere all’indirizzo e-mail europea@bibliotechediroma.it o telefonare al numero 06 45460680/85.

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e aperti ai bambini e alle loro famiglie per il programma completo clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *