Luneur Roma

The Art of the Brick la mostra di sculture fatte con i Lego a Roma

The Art of the Brick la mostra di sculture fatte con i Lego a Roma



The Art of the Brick la mostra di sculture fatte con i Lego a Roma, 80 opere in un’esposizione adatta a grandi e bambini in Via Tirso 14 fino al 25 aprile
Dopo il grande successo mondiale con milioni di visitatori, la mostra “THE ART OF THE BRICK” arriva per la prima volta in Italia, a Roma, nello Spazio Eventi SET a due passi da Villa Borghese THE ART OF THE BRICK è una mostra di arte moderna che unisce la Pop Art al Surrealismo ma che farà impazzire grandi e bambini.
Allestista su un’area di oltre 1200mq, dove sono esposte 80 opere d’arte , realizzate con oltre un milione di pezzi di Lego.

The art of the brick mostra lego a Roma

Esibite in ambienti emozionanti, queste opere sorprendono i visitatori per il loro effetto straordinario lasciandoli senza parole. Tra le più sbalorditive e inaspettate creazioni 3D, THE ART OF THE BRICK presenta le ricostruzioni, a volte reinterpretate, di capolavori d’arte universalmente riconosciuti.

The art of the brick mostra lego a Roma

Il curatore della mostra Fabio Di Gioia sottolinea la valenza e la fruizione dell’esposizione da parte di un pubblico senza età: “Il lavoro di Nathan Sawaya colpice immediatamente, forse anche più l’adulto che il bambino. Le opere infatti sembrano tutte facilmente realizzabili: basta avere a disposizione un buon numero di mattoncini e attaccarli secondo uno schema. Ma in The Art of The Brick c’è soprattutto l’elemento del genio, nascosto dal divertissement, che esprime sia l’arte, reinterpretandola, sia la condizione umana. E questo è piuttosto un gioco da adulti. Introdurre la mostra di Sawaya in Italia, riconosciuta terra del genio e dell’arte è dunque un atto vincente poiché ci sembra di riportare in Patria qualcosa che in fondo, ci appartiene”.

The art of the brick mostra lego a Roma
Tra le opere esposte: la Gioconda di Da Vinci, la Venere di Milo, il soffitto della Cappella Sistina e Il David di Michelangelo, i ritratto di Warhol, l’Autoritratto di Rembrandt, il Pensatore di Rodin, l’urlo di Munch, San Giorgio Maggiore al crepuscolo di Monet, la Ballerina di Degas, la Notte Stellata di Van Gogh, la Testa di Modigliani, Il Bacio di Klimt, il Partenone, o le enormi sculture, come lo scheletro lungo 6 metri di T- Rex, costruito con oltre 80.000 mattoncini.The art of the brick mostra lego a Roma

Una mostra accessibile a tutti che a fine percorso mette a disposizione una sala con migliaia di mattoncini con i quali, provare a ricreare le opere dell’artista americano.

L’allestimento di THE ART OF THE BRICK rimarrà aperto al pubblico fino al 25 aprile 2016 presso Spazio Eventi SET (via Tirso, 14 Roma)

DOVE
THE ART OF THE BRICK
Spazio Eventi SET via Tirso,14 Roma
www.artofthebrick.it

COSTI

BIGLIETTI AL BOTTEGHINO
Intero 15,50 euro
Ridotto over 65, studenti (14-26 anni), disabili*, soci Roma dei Bambini 2 € di sconto sul biglietto intero valido dal lunedì al venerdi (* non cumulabile con altre offerte, sconti o promozioni della mostra).  diventa socio
Bambini (dai 4 ai 13 anni) 11,50 euro
Bambini sotto i 4 anni ingresso gratuito

*per gli aventi diritto all’accompagnamento secondo la legge 104/92, l’accompagnatore ha diritto all’ingresso gratuito

Biglietti per famiglie

2 adulti + 2 bambini o 1 adulto + 3 bambini   44,00 euro
2 adulti + 3 bambini   50,00 euro

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO
L’esibizione dispone delle audio guide, un’area gioco interattiva per i bambinie di workshops creativi

INOLTRE PER LE SCUOLE

E’ possibile vitare la Mostra the art of the brick anche con la scuola. L’obiettivo dei laboratori è dar vita ad un’esperienza didattica con l’uso dei mattoncini Lego, un materiale che racchiude grandi potenzialità sul piano dell’apprendimento, favorendo processi basati sul learning by doing e che permette di esercitare abilità superiori in modo ludico.

Gli obiettivi didattici sono:
•       Accrescere le abilità sociali e costruttive lavorando ad un progetto di costruzione insieme agli altri
•       Imparare e manipolare concetti geometrici e spaziali: contare i pezzi, misurarli, visualizzare e progettare modelli a tre dimensioni.
•       Amplificare le proprie abilità di connessione mano-mente, integrando arte, scienza e ingegneria
•       Esercitare immaginazione, fantasia, invenzione
A chi è rivolto:

·         Scuola Primaria e Secondaria di I e II grado

Attività didattiche:

·         Teoria di Itten- la creazione dei Colori primari/secondari/terziari
·         Costruzione di un Mosaico con risultato a sorpresa
·         Creazione di una propria opera ispirata alla mostra

Per informazioni Ufficio gruppi e scuole Box Eventi:
mail: boxeventi@artofthebrick.it Tel. 06.21127102
Orario ufficio: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

 

2 risposte a “The Art of the Brick la mostra di sculture fatte con i Lego a Roma”

  1. Gian Maria Molli scrive:

    Sono un giornalista professionista, disabile motorio al 100%. Ieri sera avrei voluto visitare la vostra mostra, ma non mi è stato concesso. “La mostra è chiusa”, mi ha detto l’incaricato alla porta. “Dopo le 19 non si può più accedere”. Abbiamo fatto notare (ero accompagnato da mia moglie) che erano le 19 e 2′ e da più di 10′ eravamo entrati nel posteggio. Fra lasciare l’auto, trovare l’ascensore, raggiungere, in sedia a rotelle, l’entrata c’è voluto del tempo, ma erano, ribadisco con estrema fermezza, le 19 e 2′. Del resto c’è il tagliando del posteggio che lo attesta. Per l’addetto invece erano “le 19 e 9′”. Non abbiamo insistito oltre, davanti a un simile atteggiamento è inutile protestare. Rileggendo il vostro sito, non sono riuscito a trovare la regola che è impossibile accedere dopo le 19. Un minimo di duttilità, in un caso come il nostro, avrebbe anche potuto essere applicato. Sinceramente non so se avremo voglia di tornare.

    • Gentile Gian Maria,

      mi dispiace per l’accaduto ma non siamo noi che organizziamo la mostra non siamo solo un portale che pubblicizza l’evento. Provi a conttare direttamente l’organizzazione dell’evento andando sul sito ufficiale, troverà il link nell’articolo.

      un saluto Marina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *