La Repubblica dei Bambini lo spettacolo per ragazzi al Teatro Vascello

La Repubblica dei Bambini lo spettacolo per ragazzi al Teatro Vascello



Per Le Vie del Festival 2012 il Teatro Vascello di Roma ospita un altro straordinario e divertente spettacolo per il suo piccolo ma raffinato pubblico, “La Repubblica dei Bambini“, prodotto dal Teatro delle Briciole in collaborazione con Teatro Metastasio Stabile della Toscana.

 

 

dal festival Incontemporanea Parma Festival
Teatro delle Briciole in collaborazione con Teatro Metastasio Stabile della Toscana
La Repubblica dei Bambini
un progetto affidato a Teatro Sotterraneo
regia  Sara Bonaventura, Iacopo Braca, Claudio Cirri, Daniele Villa
con Andrea Corsi, Chiara Renzi
grafica Marco Smacchia
disegno luci Emiliano Curà

L’altro spettacolo “provocato” dalle Briciole è La Repubblica dei bambini e lo ha realizzato Teatro Sotterraneo; anche in questo caso, lo spettacolo prodotto è piuttosto insolito. Si tratta di dar vita alla creazione di uno Stato in miniatura, in cui i bambini sono invitati a sperimentare direttamente l’esercizio della cittadinanza e le regole della democrazia. Ciò che nella scuola viene affidato a enunciazioni teoriche, nel corso dello spettacolo diventa esperienza diretta: si mettono in scena la necessità delle regole e l’impulso a violarle, l’affermazione della propria libertà e il rispetto della libertà altrui, l’esercizio del potere e l’istinto della trasgressione.  Si coinvolgono gli spettatori in comizi per assicurarsi l’elezione a presidente, promettendo sempre più dell’altro candidato, non risparmiando colpi bassi, in un’iperbole che non potrà non essere disattesa, con esiti catastrofici.
Si sperimenta la difficoltà di vivere insieme; si percorre, ridendo, giocando, sporcando, inciampando, provando lo spettacolo corre il rischio di interrompersi più volte, perché gli attori non esitano a eccitare l’uditorio, promettendo gelati, campi da calcio, dichiarando che le femmine (o i maschi) saranno esclusi da ogni forma di governo.
Nel costruire una nazione in miniatura i bambini hanno un potere inedito e fatto su misura. Sullo sfondo un piccolo luogo deserto in cui dar vita a una società: Robinson Crusoe ma anche il serial Lost, e naturalmente Il signore delle mosche di Golding.

Teatro Sotterraneo è un collettivo di ricerca teatrale nato nel 2004; un gruppo, come Babilonia, emerso dal Premio Scenario qualche anno fa, con un’attitudine ironica a smontare il linguaggio, il comportamento, giocando tra la catastrofe di un quotidiano malato e la risata a labbra tirate. Nel 2009 riceve il Premio Speciale Ubu come “uno dei gruppi guida dell’attuale ricambio generazionale”.

Dove: Teatro Vascello Via G. Carini 78 a Monteverde Vecchio (Roma)
Quando: domenica 11 novembre ore 17.00
Costo: adulti € 10,00 bambini fino a 12 anni € 8,00
Età consigliata: dai 6 anni in su
Informazioni e prenotazioni
06 5881021 – 06 5898031
fax 06 5816623
promozione@teatrovascello.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *