Il “Rifugio delle mamme” lo spazio family friendly di Biopolis Caffè

Il “Rifugio delle mamme” lo spazio family friendly di Biopolis Caffè



Nasce a Roma, negli spazi di  Biopolis Caffè, il “Rifugio delle mamme” uno spazio family friendly, dedicato all’allattamento e al cambio bebè.
Un luogo in cui le neo-mamme potranno rilassarsi e prendersi cura del loro bimbo in completo relax, incontrando altre  mamme per condividere  le proprie esperienze oltreché chiacchierare e fare nuove amicizie.

 

 

Con il progetto del Rifugio delle Mamme si intende contribuire a sostenere l’allattamento materno in tutte le situazioni, anche fuori casa.
In occasione dell’inaugurazione, La Leche League (www.lllitalia.org/), l’associazione di volontariato che sostiene in tutto il mondo le donne che vogliono allattare, presenterà il ciclo di appuntamenti gratuiti “Hugs&Milk:le mamme si incontrano” ospitati presso il Rifugio delle Mamme a partire da mercoledì 11 dicembre alle ore 10.30. Gli incontri, a partecipazione libera, saranno l’occasione per condividere le proprie esperienze da “mamma a mamma” all’interno di uno spazio aperto di dialogo in cui imparare ad individuare i bisogni del proprio bambino e a soddisfarli nel migliore dei modi.
Da oltre sessantacinque anni l’associazione La Leche League aiuta le mamme a recuperare la fiducia nell’istintiva capacità di nutrire e accudire i propri bambini, affermando la fondamentale importanza dell’aiuto reciproco, fornito in modo diretto da una madre ad un’altra. Ogni anno il sostegno delle Consulenti dell’associazione permette a milioni di famiglie di trovare informazioni, ascolto e aiuto sui temi che riguardano l’allattamento materno, la cura e la crescita dei propri figli.

Inaugurazione Biopolis Caffè

21 novembre 2013 dalle 17.00 alle 20.00

Roma, Via Dire Daua, 12 (quartiere africano, di fronte al II Municipio)

Novembre 2013 – Nasce all’insegna della passione e dell’esperienza per il biologico il nuovo Biopolis Caffè, il bar-caffetteria dedicato all’healthy break di qualità, rigorosamente bio, in cui concedersi il piacere di una pausa sana e naturale. Biopolis Caffè unisce la bontà del cibo biologico alla cultura della sana alimentazione e al rispetto per l’ambiente, trasformando il concetto di break in un  appuntamento quotidiano con il benessere.

Aperto dal lunedì al sabato con orario no-stop 7.30-20, si può scegliere di fare la spesa e prendere comodamente un caffè, ricaricarsi con uno spuntino leggero, oppure rigenerarsi con una pausa pranzo buona e salutare. Sullo stile delle moderne caffetterie nord europee, Biopolis Caffè diventa il luogo ideale dove fermarsi, leggere, connettersi tramite wi-fi. Proposta FOOD: stagionalità, ricercatezza e qualità BIO.

La cucina del Biopolis Caffè punta a coniugare l’aspetto salutistico all’esperienza del gusto, con l’intento di incontrare anche le esigenze specifiche di vegetariani, vegani, oppure di chi è intollerante al glutine o al lattosio. Tra le proposte in menu sono presenti piatti a base di quinoa, il cereale andino naturalmente privo di glutine e ricco di aminoacidi essenziali, particolarmente adatto anche nelle diete per i celiaci, ricco di energia, ma al tempo stesso leggero e digeribile; oppure di seitan, derivato dal glutine e altamente proteico, grazie al quale si possono preparare piatti sostitutivi della carne. Gli ingredienti di tutte le preparazioni seguono i principi di stagionalità e freschezza, e provengono dalle migliori produzioni biologiche e eccellenze bio del territorio.
Nel rispetto del principio di precauzione e sicurezza alimentare, Biopolis Caffè ha deciso di non utilizzare forni a microonde per la preparazione dei piatti, mantenendo così intatti gli aromi e i principi nutritivi dei prodotti. Particolare cura e sensibilità è dedicata alla presentazione dei piatti attraverso l’accostamento creativo di forme, consistenze e colori, che esaltano al meglio la naturale bontà del cibo biologico.
La caffetteria offre un’ampia gamma di opzioni: si può fare colazione con il caffè Paranà, 100% arabica da agricoltura biologica, certificato Fairtrade e proveniente da coltivazioni sostenibili del sud America, oppure con decaffeinato, orzo, cioccolato, con
le varianti del latte di soia e di riso. A seguire lieviti, muffin, biscotti, brioche oppure pane, miele e marmellata bio. In più, una selezione di tè, tisane, disponibili in filtro o in foglia, infusi di frutta, bevande vegetali (di riso, soia, cocco, quinoa), smoothies, spremute e centrifughe di frutta e verdura fresca ad alto contenuto antiossidante, arricchite con le proprietà nutrienti e benefiche delle bacche di goji, anche conosciuto come il “frutto delle longevità”.
Il pranzo si basa essenzialmente sulle proteine vegetali: quinoa alle verdure, farro alla zucca e noci brasiliane, cous cous di verdure con uvetta e mandorle, vellutata di cavolfiore e semi di zucca con uovo morbido e cialde di mela e cannella, spezzatino di seitan con sformatino di lenticchie, burgher di seitan alla puttanesca oppure di farro e secca. Per un pasto veloce ma leggero si può scegliere tra le insalate da comporre secondo il proprio gusto oppure tra sandwick, baguette e piadine gourmet a base di pane a lievitazione naturale e farine biologiche (di kamut, farro e grano).

La carta dei vini propone un’assortita selezione di etichette da agricoltura biologica e biodinamica, italiane e internazionali. Tra i bianchi si va dai Gewürztraminer ai Riesling, dai Sauvignon agli Chardonnay; Barbera l’Alba, Cabernet e Sagrantino tra i rossi.
Interessante è la proposta di birre classiche e artigianali, disponibili anche senza glutine e analcoliche. Mentre un’attenzione particolare è stata dedicata alla ricerca di vini speciali e distillati: passiti, vini da meditazione, gli “aromatizzati”, come il barolo
chinato, e il top della selezione, il Porto e il primo Whisky biologico al mondo prodotto nella distilleria scozzese Forres, sorprendente nella ricchezza di sapori e fragranze.
Il Progetto: design eco-compatibile a basso impatto ambientale Gli spazi del Caffè, progettati dallo Studio+39.6®, si sviluppano su una superficie di 60 mq al piano strada e circa 150 mq nell’area sottostante. Lo stile metropolitano si fonde al design moderno e ricercato: colori sobri, con alternanza tra il bianco e l’antracite, in calda armonia con l’essenza rovere del bancone e degli arredi. Le finiture interne si basano sulla scelta di materiali eco-compatibili (pitture di bioedilizia e legno naturale certificato PEFC) per creare un luogo pulito, in cui sia garantita la completa atossicità degli elementi presenti, idonei ad uno spazio amico dell’ambiente. Scelte ecologiche
anche per i controsoffitti in Celenit, il pannello isolante, termico ed acustico in lana di legno di abete rosso, e per i sistemi di illuminazione interni ed esterni al Caffè, che coniugano efficienza e lunga durata con il basso impatto energetico, grazie all’uso di
corpi illuminanti Led.
La stessa filosofia di rispetto verso l’ambiente si esprime anche nell’uso razionale edefficiente delle risorse, e nella gestione attenta e consapevole dell’attività per combattere lo spreco attraverso semplici buone pratiche: dall’uso esclusivo di acqua pubblica depurata, con un risparmio consistente di bottiglie di plastica, alla dotazione di asciugatori elettrici nei bagni, per limitare al minimo l’utilizzo di carta, dalla raccolta differenziata dei rifiuti, all’impegno attivo nel progetto Salvatappo, per la raccolta dei tappi in sughero da trasformare in isolante naturale da impiegare nella bioedilizia.
Biopolis Caffè: uno spazio di condivisioneAlla base del concept di Biopolis Caffè c’è l’idea che il biologico, in tutte le sue espressioni, possa essere il filo conduttore che unisce l’amore per la terra, l’etica della produzione, la naturalità dei processi di trasformazione e il piacere per il cibo vero e genuino. L’esperienza del gusto e la consapevolezza si incontrano così in un luogo aperto alla condivisione che vuole far conoscere, attraverso appuntamenti, degustazioni guidate e workshop tematici, i sapori, le storie e le persone che con passione e impegno animano il mondo biologico.
In occasione dell’evento di inaugurazione e fino al 10 dicembre 2013, Biopolis Caffè ospiterà la mostra fotografica “Custodi della Biodiversità” di Luca Tommasini, che ritrae in una serie di immagini di forte impatto, i contadini di differenti paesi del mondo.

Biopolis Caffè è il piacere della convivialità 100% naturale
Roma, Via Dire Daua, 12 (accanto al Biopolis Store)
metro B1, fermata Libia – di fronte al II Municipio
aperto dal lunedì al sabato con orario no-stop 7.30-20
website: www.biopolis-caffe.it – www.biopolis-store.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *