Visitare il  Bioparco di Roma

Visitare il Bioparco di Roma



Il Bioparco di Roma è una meta obbligata per ogni genitore, anche quelli non romani, prima o poi tutti ci ritroviamo a visitare insieme bambini lo zoo della capitale.

Il nome è cambiato, ora non si chiama più Giardino Zoologico ma Bioparco, dunque negli anni si è evoluto da semplice giardino a parco ma la sostanza rimane la stessa, un luogo affascinante in cui i bambini possono vedere animali di ogni specie.

Il Bioparco di Roma è un fondamentale punto di svago delle famiglie romane ormai da più di cento anni, e nel tempo la sua funzione si è evoluta da semplice mostra a istituzione impegnata nella conservazione delle biodiversità, come i Draghi di Komodo, i sauri più grandi e pericolosi del mondo, gli ultimi arrivati e unici in Italia, provenienti dallo zoo di Los Angeles dove sono nati per il EEP  programma europeo di conservazione di specie minacciate, che prevede la riproduzione in cattività , che gli zoo europei svolgono in cooperazione per la conservazione delle specie a rischio di estinzione.

Moltissimi animali provenienti dalle più disparate realtà, anche negative, hanno trovato casa e cure nel Bioparco di Roma eleggendolo a struttura scientifica  e didattico-culturale che persegue la missione di educazione, conservazione e ricerca, insegnando ai piccoli visitatori e ai loro genitori il rispetto per l’ambiente e infondendo il concetto di salvaguardia e di responsabilità dell’uomo verso gli animali.

PREZZI E INFORMAZIONI:
www.bioparco.it/orari-tariffe-biglietti.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *